Profumare e decorare la tua casa per Natale: qualche idea per te

L’inverno e le festività di Natale portano con loro tantissimi profumi e colori. Puoi usare tante cose naturali: agrumi, aghi di pino e abete, pigne, vischio e agrifoglio, stelle di Natale, cannella e bacche. Decorare la casa è semplicissimo e l’effetto è assicurato, per deliziare i tuoi ospiti o per qualche regalino festivo.

Vuoi qualche idea pratica? Continua a leggere!

Decorazioni e profumazioni per il bagno

Abbiamo già visto come profumare naturalmente il bagno: adesso vedremo come adattare quelle soluzioni al periodo natalizio, così peculiare e carico di profumi e colori.

Iniziamo con una ciotola di pot-pourri coi profumi tipici del Natale. Ognuno ha una diversa sensibilità in quanto alle profumazioni: c’è chi ama i profumi dolci, chi quelli più legnosi. Il pot-pourri permette di creare infinite combinazioni di profumi, e in commercio si trovano già sia miscele preconfezionate sia i singoli ingredienti per sbizzarrirsi con le variazioni.

Una bella composizione per il proprio bagno può essere rappresentata da una ciotola con una o due pigne, rametti di vischio e agrifoglio e aghi di pino, e qualche pallina di legno su cui è stata versata qualche goccia di essenza di pino. Puoi, se vuoi, aggiungere una semplice candela bianca o rossa da accendere all’occasione per creare subito un’atmosfera festiva.

Potpourri

Si può variare, ad esempio, utilizzando quello denominato “pot-pourri umido”, una variante del classico pot-pourri secco che, seppur meno bello esteticamente, è capace di sprigionare profumi intensi e avvolgenti. Per ottenerlo, invece di seccare i fiori o le bacche, si usa il sale. Il procedimento è un po’ più laborioso ma l’effetto è assicurato e si può passare così qualche pomeriggio in famiglia creando le proprie decorazioni, allietando così i bambini.

Un fiore invernale da prendere in considerazione è in questo il calicanto, ma ovviamente si può scegliere anche un diverso tipo di fiore!

Decorazioni e profumazioni per la cucina e la stanza da pranzo

Le profumazioni in cucina hanno il dubbio vantaggio di essere ispirate da tanti ingredienti che usiamo quotidianamente nel periodo invernale. Arancia, cannella, anice stellato e chiodi di garofano sono solo alcuni di questi.

In questo caso si può creare un pot-pourri chic e profumatissimo usando pochi elementi: qualche fetta d’arancia disidratata in forno, scorza d’arancia o di cedro, anice stellato e qualche stecca di cannella, aggiungendo un plus di profumo con qualche pallina di legno su cui versare essenza naturale di cannella o arancia.

Decorazioni di Natale

La profumazione totalmente naturale e appetitosa è indicata anche per creare un bel centrotavola per i pranzi delle Feste: si abbinerà magnificamente ai profumi dei manicaretti in tavola!

Per i tavolini o la mensola del camino si può optare per una candela ricavata in mezza arancia: sarà sufficiente tagliare a metà il frutto, svuotarlo delicatamente e riempirlo di cera fusa – magari aromatizzata. Sarà una candela fatta a mano sorprendente e originale!

Decorazioni natalizie da regalare agli ospiti

Natale è il periodo dell’anno in cui desideriamo stare insieme in famiglia e con gli amici. Se si organizza una cena, o un pomeriggio in compagnia di qualche passatempo, si possono usare le fragranze usate per i pot-pourri per creare dei piccoli doni da dare agli ospiti. Sarà sufficiente qualche bel vasetto di vetro a chiusura ermetica con un tappo di legno o di sughero, qualche nastro di raso rosso et voilà! Il gioco è fatto!

Oppure, si possono creare delle candele fatte a mano, usando barattoli a chiusura ermetica o vasetti e sbizzarrendosi con i profumi. Online si trovano decine di guide su come creare candele handmade, adatte a tutti i tipi di occasione. Il procedimento è un po’ laborioso, ma l’effetto è assicurato!