10 consigli per crerare una SPA nel proprio bagno

Dopo una lunga giornata di lavoro l’ideale sarebbe potersi recare in una SPA per ricaricare corpo e mente. Ma chi di noi può permetterselo tutti i giorni? Una soluzione può essere ricreare una piccola clinica di bellezza accogliente e rilassante proprio nel bagno di casa, piccolo o grande che sia.

Non servono grandi stravolgimenti per rivivere la sensazione di coccole e relax che un bagno termale può darvi. Se avete già scelto una doccia multifunzione o una vasca dal design accogliente ed elegante siete a metà strada. Aggiunte alcuni elementi che vi suggeriamo e la vostra oasi di relax è pronta.

10 idee per creare una spa nel bagno

Photo credit Modern Home Decorating Magazine Trendir

Vista

La palette di colori che scegliete per il vostro bagno è fondamentale per creare un’atmosfera rilassante. La maggior parte dei centri benessere tendono ad abbracciare il “less is more” come filosofia, ovvero uno stile minimalista in grado di contribuire a dare un aspetto sereno e riposante alla stanza.
Che colori scegliere allora per ottenere questo risultato? Colori ispirati alla natura, come il marrone, il grigio e il verde, in grado di dare al vostro bagno un richiamo alla natura e insieme ad un effetto calmante. Tuttavia, se il vostro bagno è piccolo o senza finestra meglio ancora puntare su colori chiari e naturali: beige, un tono di verde chiaro e pallido, per esempio, può dare un senso calmante, così come una sensazione di spazio più ampio per il vostro piccolo bagno.

Luci

Da evitare assolutamente le luci fredde nei toni del bianco che fanno più effetto “ospedale” e puntare invece su luci dai colori caldi che virano al giallo. Ora con le lampadine a risparmio energetico è ancora più facile scegliere la tonalità giusta con un occhio anche al risparmio. Scegliete poi delle luci a parete da posizionare per avere una luce soffusa più che diretta da un singolo lampadario al centro del bagno. Apliques, plafoniere e luci a candela fanno al caso vostro.

Legno

Il pavimento in legno è l’ideale per creare calore e voglia di stare a piedi nudi proprio come alle terme. Ma non sempre è possibile posizionare il parquet in bagno. Come fare allora? Pensare di acquistare dei pannelli di legno da appoggiare sul piatto della doccia per esempio è una soluzione. Oggi è anche molto facile trovare piastrelle che simulino alla perfezione in legno e diano la sensazione di un ambiente accogliente e naturale.

Ordine

Il disordine, soprattutto in un bagno piccolo, al posto che farci rilassare crea l’effetto opposto. Come fare però per tenere in ordine in bagno senza privarsi di tutte quelle cose di cui abbiamo bisogno per la nostra toilette quotidiana? Batuffoli di cotone, struccanti, creme, sapone da barba e rasoi…e l’elenco è lungo. Una bella soluzione sono i barattoli e le scatole: sceglieteli in linea con i colori del bagno e che si adattino perfettamente al suo stile. Diventeranno dei complementi d’arredo e, oltre a tenere in ordine il bagno, renderanno anche più facile la pulizia.

trasformare il bagno in una SPA

Photo credit The 11 best bathroom

Piccola vasca

Non sapete scegliere tra vasca e doccia oppure lo spazio per una grande vasca proprio non c’è? Pensate zen e scegliete una vasca di

piccole dimensioni in stile giapponese. Abbinatela però a doccia e doccino di design e ad accessori che la renderanno davvero comoda e accogliente e il gioco è fatto.

Doccia multifunzione

Se siete amanti della doccia per la vostra piccola SPA personale vale la pena scegliere allora una bella doccia multifunzione o cromoterapica. Perfetta anche in un piccolo bagno, scegliete di arrichirla con una parete di vetro che renderà visivamente lo spazio più ampio e darà quel tocco di design e pulizia che non guasta mai.

Termoarredo

Un bel bagno caldo, una doccia rilassante per poi vanificare tutto asciugandosi con delle salviette fredde? I termosifoni a parete, molto utili per riscaldare le salviette e tenerle in ordine, fanno al caso vostro. Arredano, riscaldano, occupano meno spazio di un calorifero classico e sono facilmente integrabili in ogni bagno grazie alle svariate forme.

Aromaterapia

Gli oli essenziali sono fondamentali per profumare il vostro bagno e renderlo davvero una piccola SPA. Non sapete quale scegliere? Trovare pure ispirazione in questo articolo e ricordatevi che a seconda dell’ora del giorno e del risultato che volete ottenere i profumi devono cambiare: energizzanti, rilassanti o seducenti. Ad ognuno il suo.

Candele

Abbiamo già parlato di luci ma niente come una candela ha un effetto rilassante. Scegliete candele piccole con porta candele trasparenti che ricordino magari le forme della natura. Posizionatele sempre a distanza di sicurezza da voi e da bambini o animali e godetevi la vostra mezz’ora di relax.

Musica

La musica è fondamentale per ricreare l’ambientazione di una SPA. Grazie agli smartphone oggi è possibile, con piccole casse, ricreare la qualità sonora di un vero impianti stereo. Le nuove casse occupano pochi centimetri e grazie alle infinite possibilità musicali che vi offre la rete, è facile trovare la palylist rilassante o energizzante adatta ai vostri bisogni.