Bagno lungo e stretto: come sfruttarlo al meglio? - Palazzani rubinetterie

Il bagno lungo e stretto è spesso visto come un problema ma invece andrebbe sfruttato come un’opportunità. Scegliendo la giusta combinazione di sanitari e arredi è una struttura di bagno che può essere molto comoda e far risparmiare spazio per gli altri locali della casa.

Bagno lungo e stretto, che lavandino scegliere?

Il lavandino in questo particolare tipo di bagno deve essere di forma rettangolare e allungata. Perfetto il nostro TAB ma anche Kubik o Erre. La forma rettangolare e allungata di questi lavabi oltre chela possibilità di appoggiarli su un piano sono ideali se il vostro bagno è lungo e stretto.

Da preferire tutti i lavabi da appoggio quindi questo perché potete sfruttare lo spazio sotto il lavandino in maniera strategica. Che scegliate un piano d’appoggio semplice da riempire nella parte sottostante con dei pensili oppure degli armadietti chiuso, il lavabo d’appoggio vi lascia in questo caso tutta la libertà di cui avete bisogno.

lavandino per bagno lungo e stretto

 

L’eterno dilemma: vasca o doccia?

In un bagno lungo e stretto difficilmente è possibile inserire sia una vasca che una doccia. Scegliete secondo il vostro gusto personale ma ricordavi che la cosa importante è la posizione: molto spesso in un bagno con la conformazione lunga la finestra si trova in fondo al bagno. Questa è la posizione perfetta sia per la vasca che per la doccia. Permette di aprire comunque al finestra, l’ambiente non rimane umido, la luce è assicurata soprattutto se scegliete un vetro doccia di vetro trasparente.

Le piastrelle: perfette per creare lunghezze

Giocate con i rivestimenti. Create strisce di piastrelle che corrono lungo tutta la lunghezza del bagno per aumentare otticamente lo spazio. Scegliete colori chiari se avete voglia di ingrandire lo spazio e mescolateli con colori a contrasto per creare effetti ottici divertenti. Evitate però le texture troppo pasticciate perché possono rimpicciolire lo spazio.