Rinnovare i rivestimenti del bagno? Qualche idea pratica

Cambiare i rivestimenti è sicuramente un ottimo metodo per dare al proprio bagno una nuova vita, senza dover stravolgerne la struttura e l’impiantistica. Quando decidiamo di ristrutturare il bagno, infatti, uno degli aspetti da prendere in considerazione oltre la disposizione dei sanitari è sicuramente la scelta dei rivestimenti.

Oggi in commercio sono disponibili soluzioni per tutti i gusti, con cui poter soddisfare la propria creatività e la scelta di colori o materiali più disparati. Esistono tuttavia delle considerazioni pratiche da fare in maniera preliminare, in modo da orientare meglio le tue scelte in base alle esigenze e, perché no, anche al budget e alla tua fantasia. Vediamole insieme!

Piastrelle, legno o pietra? A ognuno il suo!

I rivestimenti più usati nelle case degli italiani sono sicuramente le piastrelle, che nel nostro Paese rappresentano un’industria con punte di eccellenza. In commercio se ne trovano di ogni dimensione e colore, dai colori solidi alle fantasie, lucide od opache, chiare o scure. Già solo vedere un catalogo intero vi farà girare la testa! Se si scelgono le piastrelle per il rivestimento del proprio bagno bisogna fare molta attenzione alle colle usate per la posa: ne esistono a dispersione, in polvere o bicomponenti, composte queste in resina epossidica altamente resistente all’acqua e all’umidità. E nel bagno come sappiamo se ne forma tanta!

Rivestimenti bagno

Tuttavia le piastrelle non sono mica gli unici rivestimenti, anche se sono i più frequenti. Uno dei materiali che ultimamente va più in voga è il gres porcellanato, che unisce una grandissima resistenza ai graffi e all’umidità con uno stile raffinato e sofisticato, ideale per bagni padronali in cui magari accoppiare una fantastica doccia walk-in (link).

Altro materiale, che richiama molto gli stili tipici dei paesi nordici, è il legno: ideale per bagni che vogliono trasmettere uno stile molto giovane e un pizzico hippie, adattissimo per una casa di villeggiatura in montagna o al mare riscoprendo un materiale 100% naturale e resistente. Unica accortezza: usare ottime vernici resistenti all’acqua e all’umidità!

Rivestimenti bagno - mattoni

Ancora, si diffonde anche da noi lo stile tipicamente urbano delle grandi città americane dei mattoni a vista: naturalmente resistenti e duraturi, lo urban style si può adattare benissimo anche nelle nostre città. Infine: quale materiale è più naturale, nelle nostre città più antiche, se non la pietra? Sicuramente è il materiale più resistente e che, diciamola tutta, richiama il fascino delle antiche terme e delle case rustiche.

Scelti i rivestimenti, scegli bene anche i rubinetti!

La scelta dei rubinetti rispecchia sicuramente il proprio modo di vivere e intendere il bagno: i colori, i materiali formano un tutt’uno che oltre a soddisfare un aspetto più funzionale creano quell’effetto “wow” entrando in bagno.

Ecco perché, una volta che hai scelto i rivestimenti, è importante accordare a questi la giusta rubinetteria.
Per fortuna Palazzani può soddisfare, adesso più che mai con il nuovo catalogo, il tuo desiderio di creare un bagno a tua misura, con tecnologia affidabile e duratura e quel design made in Italy così peculiare ed emozionante.