Come trasformare una vasca in doccia: i passaggi fondamentali - Palazzani rubinetterie

Una delle modifiche più richieste, quando si ristruttura un bagno, è la sostituzione della vasca con una doccia. Ci sono mille motivi per fare questa scelta: praticità, convenienza e risparmio energetico, aumento dello spazio disponibile.

E’ un’operazione che di norma non richiede molto tempo ma bisogna considerare diversi fattori. Vediamo come trasformare una vasca in doccia senza perdere nemmeno un passaggio.

Trasformare vasca in doccia: cosa fare

Meglio non affidarsi al fai da te perché la sostituzione può richiedere diverse competenze, dall’idraulica al riposizionamento delle piastrelle. Eccoti una lista di cose da non dimenticarti se stai per trasformare la tua vasca in doccia:

  1. Sopralluogo e scelta della doccia e dei sanitari: la prima cosa da programmare è il sopralluogo. Scegli un’impresa specializzata perché è importante riscontrare eventuali impedimenti o difficoltà tecniche. In più ricordati di chiedere se sarà l’azienda a smaltire la vecchia vasca;
  2. Preparazione della base per la doccia: tolta la vasca si passa alla preparazione della superficie che ospiterà la doccia. Ovviamente il modello di doccia dovrete averlo già scelto insieme al tipo di soffione o di comando multifunzione. Questo perché in caso di modifiche da apportare agli scarichi o ai collegamenti idraulici è il momento di pensarci
  3. Installazione della rubinetteria, del soffione, del box doccia e del rivestimento della parete. Piastrelle o tintura antimuffa, sono molteplici le opzioni che potete scegliere.

Quanto ci vuole a trasformare la vasca in doccia? A volte mezza giornata, a volte 2 o più giorni. Dipende dal tipo di lavori che dovete affrontare: piastrellatura del bagno, dal tipo di box doccia e dai lavori idraulici necessari.

sostituire-la-vasca-con-la-doccia-come-fare

Quanti tipi di doccia esistono?

Uno stile più moderno o più classico, doccia multifunzione o cromoterapica, soffione o asta con doccetta? Vediamo di capire insieme qual è la doccia perfetta per il vostro restyling:

  • doccia cromoterapica: è perfetta se volete ricreare una SPA nel vostro bagno. Scoprite i vantaggi della doccia cromoterapica in questo articolo e non avrete più dubbi
  • soffioni: nel nostro catalogo ne abbiamo per tutti i gusti. Tondi, quadrati, più piccoli o di grandi dimensioni. Scegliete il vostro e abbinategli la rubinetteria che preferite
  • sistemi doccia: due docce in una! Un soffione di design, un doccino pratico e funzionale e uno o più getti che massaggeranno i vostro corpo
  • aste e doccette: ode alla praticità. La doccetta è comodissima e si adatta a tutte le esigenze e a tutte le misure di doccia e di “persona”