Vasca da bagno: quale scegliere? Alcuni suggerimenti pratici

Scegliere la giusta vasca da bagno non è facile. Esistono molti fattori da prendere in considerazione: dimensioni del bagno, budget, uso. E poi ancora materiali, posa in opera, volumi. Ogni parametro va attentamente analizzato, in modo da conferire al tuo bagno l’equilibrio migliore e lo stile che maggiormente riflette il tuo gusto e la tua personalità.

Dunque, come fare? Continua a leggere, ti daremo qualche spunto di riflessione per una scelta ragionata!

Vasca sì o no? Ecco il primo problema!

La progettazione del bagno necessita di un impegno intenso, più di quanto ci si potrebbe immaginare. Ecco perché è sempre bene affidarsi a dei professionisti che sappiano consigliare il cliente inquadrandone non solo i gusti estetici, ma anche le necessità.

Il primo elemento di scelta è innanzitutto l’uso che si intende fare. Se si è abituati a fare la doccia e la si preferisce sia per i tempi che per i minori consumi d’acqua la risposta è evidente, e si può optare per una doccia wellness che sia pratica ma senza scendere a compromessi, con uno stile elegante e chic.

Il secondo elemento necessario alla scelta della giusta vasca da bagno è lo spazio a disposizione. Se infatti il bagno ha una metratura limitata, così come è facile che accada in città dove ogni metro risparmiato è un metro guadagnato, è sicuramente meglio optare per una doccia walk-in, così da avere sia stile che praticità.

doccia walkin

Doccia walk-in

Se invece gli spazi sono adeguati, si può iniziare a scegliere tra le vasche da bagno a incasso, con opera in muratura, o freestanding.

Vasca da bagno da incasso o freestanding: una scelta di stile

Le dimensioni del bagno condizionano la scelta, sicuramente. Se gli spazi sono adeguati, ma senza abbondare, allora è meglio optare per una vasca da incasso, che rappresentano oggi la soluzione più comune nei bagni che la vasca la prevedono.

Se gli spazi sono abbondanti, invece, allora il ventaglio di scelte possibili si amplia. Si può scegliere tra una vasca da bagno da incasso angolare, ideale se si vuole il massimo del comfort abbinando magari l’idromassaggio. Oppure, per una vasca da bagno freestanding, che dona al proprio bagno un fascino e un’eleganza senza pari, offrendo soluzioni adatte a qualunque stile, dal retrò al design più minimal e contemporaneo.

Vasca da bagno freestanding

I materiali costruttivi delle vasche, poi, sono tanti e vari: dall’acrilico, adattabile a ogni spazio e molto versatile, all’acciaio, durevole e solido, al legno, esotico e suggestivo.

La vasca da bagno freestanding, così, oltre a un elemento d’uso diviene un vero e proprio elemento d’arredo: posta di fronte alla porta d’ingresso, e verso il centro della stanza, darà un effetto wow alla tua sala da bagno.

Per ogni stile, la rubinetteria Palazzani più adatta

Gli stili sono tanti e ancora più numerose sono le combinazioni e le contaminazioni tra stili diversi. Quel che è importante è abbinare la giusta rubinetteria alla vasca scelta, in modo da dare al proprio bagno un’omogeneità stilistica. Palazzani ha tante soluzioni sia per la vasca da bagno incassata, con eleganti rubinetti a muro, che per la vasca freestanding.

Il meglio del design 100% made in Italy, per un bagno al top!